Gli errori più comuni nella nomina del DPO

 

E’ stato aggiunto alla sezione Rassegna stampa un interessante articolo in cui l’autore elenca in dettaglio quali sono gli errori che dopo qualche mese di applicazione del Reg. Ue 2016/679, le aziende e la pubblica amministrazione, hanno compiuto nella nomina e nella scelta del Data Protection Officer.

L’autore, avvocato penalista, descrive con dovizia di particolari i seguenti errori:

Considerare la nomina un mero adempimento formale
La caccia al massimo risparmio
Scegliere una figura non indipendente
DPO e conflitto d’interessi

Puoi accedere all’articolo completo iscrivendoti a Clubdpo.com dal seguente link